La cantina

La passione tra la nostra famiglia e il vino scoppia nei primi decenni del secolo scorso. Furono i nostri nonni, infatti, a capire per primi le potenzialità che una terra come la nostra poteva esprimere, fondando una delle prime aziende per il commercio del vino sfuso. Verso la fine degli anni ‘60 del secolo scorso, nostro padre Giovanni Soloperto fece il passo successivo e, prima ancora della legge sulle doc, imbottigliò il Primitivo in purezza nella prima, piccola cantina.

Col tempo la cantina si è ingrandita fino a raggiungere le attuali dimensioni e oggi nella nostra azienda, produciamo circa due milioni di bottiglie l’anno.

Il primitivo è sempre la nostra principale risorsa, affiancato dai vini della tradizione pugliese quali il negroamaro e alcuni vitigni a bacca bianca delle colline murgesi che compongono le doc Locorotondo e Martina Franca.

Il nostro lavoro, infatti, è concentrato sulla promozione dei vitigni autoctoni di Puglia, un patrimonio ampelografico ricco di varietà e storia.

Siamo, nello stesso tempo, molto attenti alle esigenze dei consumatori offrendo loro sia vini semplici e di pronta beva che vini più complessi e strutturati, adatti anche all’invecchiamento. Ogni bottiglia delle Cantine Soloperto è sempre un prodotto di alta qualità, che porta nel mondo l’anima di un terroir unico al mondo: la Puglia.